dbt
com
nl
de
fr
es
Youtube
Email
Brochure
TROVA il tuo viaggio ideale!
TROVA il tuo
viaggio ideale!
Giorni di ciclismo
Distanza
Il giro delle due coste
Il giro delle due coste
stile :
Difficoltà :
durata :
8 giorni
Giorni di ciclismo :
 6
Comfort :
periodo:
Apr Mag Giu Lug Ago Set
Codice:
8-01
Foresta IJsselmeer Amsterdam Storia
a partire da € 690
Il giro delle due coste
Foto

Il giro delle due coste

Print

Viaggio in bicicletta: Il giro delle due coste - 8 giorni

Questo viaggio è particolarmente adatto alle famiglie perché le distanze da percorrere sono relativamente brevi. Il paesaggio cambia continuamente: boschi, prati, laghi, spiagge, dune, fiumi. Lungo il percorso vedrete mulini a vento, fattorie, villaggi è pittoresche cittadine. Scoprite come lo Zuiderzee sia diventato il lago IJsselmeer e come il lago sia stato in parte prosciugato e trasformato in terra coltivabile, permettendo anche di costruire nuove città. Pedalereta da una costa all’altra, dallo splendido Lago IJsselmeer al spiagge di sabbia del Mare del Nord. Non perdetevi la visita ad Amsterdam.

leggi di più >>
Itinerario
Giorno 1: Arrivo a Utrecht
Giorno 2: Utrecht - Amsterdam
Giorno 3: Amsterdam - Alkmaar
Giorno 4: Alkmaar - Enkhuizen
Giorno 5: Enkhuizen - Harderwijk
Giorno 6: Harderwijk - Amersfoort
Giorno 7: Amersfoort - Utrecht
Giorno 8: Fine del viaggio

Giorno 1:    Arrivo a Utrecht

Arrivo a Utrecht

Giorno 2:    Utrecht - Amsterdam
62 km

Consigliamo un giro del centro di Utrecht. Vi stupirà l’Oude Gracht, il canale in cui il tempo sembra essersi fermato, sulle cui banchine si allineano depositi di merci che proseguono fin sotto le bellissime case del canale. Esplorate il Museum Quarter o salite sulla torre della Cattedrale. Sulle rive del piccolo fiume Vecht potrete ammirare le splendide residenze e le ville costruite dai ricchi mercanti di Amsterdam nel XVII e XVIII secolo, esempi dello splendore del Secolo d’Oro. Seguite il corso del fiume Amstel fino ad Amsterdam. Perché non finire la giornata in bellezza passeggiando per la zona dei canali? Di sera, le brillanti luci che vengono dalle finestre delle alte case lungo gli stretti canali creano un’atmosfera da favola.

Giorno 3:    Amsterdam - Alkmaar
62 km

Un poco a nord di Amsterdam si trova l’interessante regione dello Zaan. Le rive del fiume Zaan sono state per secoli una ricca zona industriale e la sua architettura è ammirata universalmente. Nel XVII secolo Amsterdam deteneva il primato del commercio e la navigazione e la piccola regione dello Zaan lo rendeva possibile grazie alla sua industria basata sulla forza del vento. Circa 600 mulini industriali usati, per esempio, per le segherie hanno permesso un grande sviluppo economico. Mugnai, fabbri, tessitori, falegnami, armatori e un numero enorme di altri artigiani producevano vernici, tessuti, velame, carta, tabacco, candele, botti, candele, olio di balena e molto altro. Scoprite ancora di più visitando il Museo Zaans. Zaanse Schans è un simpatico quartiere costruito sulle rive del fiume Zaan nello stile del ‘600-‘700, con le case di legno dipinte di verde. Per i turisti, gli artigiani fabbricano zoccoli, formaggi e oggetti di stagno. La costa del Mare del Nord offre spiagge sabbiose a perdita d’occhio, dune spazzate dal vento e una natura tutta da godere. Tutti i villaggi lungo la costa sono molto caratteristici. Alla fine del pomeriggio raggiungerete Alkmaar.

Giorno 4:    Alkmaar - Enkhuizen
60 km

Alkmaar è universalmente famosa per il suo mercato tradizionale del formaggio aperto ai turisti ogni venerdì mattina da Aprile a metà Settembre. Durante la pedalata odierna sosterete a Schermerhorn sul limitare di polders Schermer e Beemster. Schermerhorn era stata un’isola di pescatori di balene fino a quando, all’inizio del ‘600, investitori privati di Amsterdam decisero di trasformare in polders i laghi intorno al paese per poi vendere la terra riconquistata. I polders vennero prosciugati usando i mulini a vento che scaricavano l’acqua oltre la diga in un canale di scarico. Appena fuori dal paese possono ancora vedersi tre dei mulini di quel periodo: uno stupendo colpo d’occhio! Visitate il Mulino Museo Schermer per sentire in prima persona gli scricchiolii delle macchine in azione. Il polder Beemster, creato agli inizi del ‘600, costituisce un esempio eccezionale di terra strappata alle acque. Conserva intatto il suo paesaggio agrario, listato come Patrimonio universale, le strade, i canali, le dighe e gli insediamenti, distribuiti secondo i canoni classici dell’urbanistica rinascimentale. Sulle rive del lago IJsselmeer vedrete riflesso il Secolo d’Oro negli edifici storici delle belle città di Hoorn e Enkhuizen. Nel Museo dello Zuiderzee potrete vedere la ricostruzione di un antico villaggio con i suoi artigiani in costumi tipici. Notevole è la descrizione delle antiche rotte dei marinai che dalle rive dello Zuiderzee hanno portato per secoli pesce secco e formaggio di Edam in tutta l’Europa, grano polacco in Italia e, al ritorno, vino per Amsterdam. Posteriormente, quando entrambe le città divennero sede di succursali (Camere) della Compagnia Olandese delle Indie Orientali, le navi partivano da questi porti verso il resto del mondo conosciuto commerciando spezie e bulbi. Lo splendido Museo dello Zuiderzee ricostruisce l’attività di queste che furono città portuali. E non dimenticate di ammirare la notevole architettura degli antichi borghi dello Zuiderzee.

Giorno 5:    Enkhuizen - Harderwijk
62 km

Una diga lunga 32 km vi permette di attraversare le acque e raggiungere la storica città di Lelystadd che si trova nel polder Flevo, la porzione di terra olandese strappata al mare solo nel 1968! Lelystadd prende il nome dall’architetto Cornelius Lely, responsabile dell’Opera dello Zuiderzee. I lavori iniziarono con la costruzione della grande diga (1932) che separa lo Zuiderzee dal Mare del Nord, trasformando un mare agitato in un lago tranquillo. Poi furono creati i polder perché c’era grande bisogno di nuove terre coltivabili. Il Museo Nieuwland offre un’interessante rassegna dei motivi che hanno spinto alla creazione dei polder e come essi abbiano cambiato le abitudini delle comunità abituate a vivere in riva al mare. Il percorso si snoda su questa terra "nuova" attraverso boschi e campi coltivati e, come i progettisti dell’epoca, potete divertirvi a pianificare la distribuzione dell’area ex-novo. Alla fine della giornata raggiungerete Harderwijk, già fiorente città e porto trafficato membro della Lega Anseatica, e che si trova oggi su lago affacciato su un polder!

Vi prego di notare che la pista ciclabile sulla diga rimarrà chiusa per lavori fino ad ulteriore comunicazione. C’è comunque un bus navetta che potete prendere con le bici. Riceverete ulteriori informazioni nella vostra documentazione di viaggio. A Luglio e Agosto 2018 la pista ciclabile sarà aperta.

Giorno 6:    Harderwijk - Amersfoort
50 km

Oggi pedalerete seguendo le rive di laghi Randmeren. Il polder di Arkemheen venne circondato da dighe nel 1360 per evitare che le coltivazioni venissero continuamente inondate. Il polder di Arkemheen è importante perché conserva intatta la parcellazione originaria. I lotti sono separati da ruscelli che ricordano quelli che lasciavano le maree nello Zuiderzee. Alcuni tipi di piante ricordano l’influenza dell’acqua salata. Il centro turisti dispone di maggiori informazioni. Se vi interessa l’Era del Vapore potete visitare la centrale di pompaggio a vapore Hertog Reijnout che ha controllato il livello delle acque nel polder situato sotto il livello del mare dal 1883 al 1983. Al tramonto fatevi una passeggiata per il romantico centro di Amersfoort, dall’impronta dichiaratamente medievale. Ci sono mura e porte, canali all’interno della città e molti edifici storici dalle belle facciate.

Giorno 7:    Amersfoort - Utrecht
37 km

La principale attrazione sono i boschi e i porti che riservano molte sorprese: un grazioso villaggio chiamato Lage Vuursche, una locanda famosa per i suoi pancakes, castelli reali e, per chi ama l’avventura, un’arrampicata sugli alberi….

Giorno 8:    Fine del viaggio

Partenza dopo la prima colazione in albergo.

prezzi e date

Partenze:

Dal 1° Aprile al 23° Settembre, ogni giorno

Prezzi

a persona in camera doppia

7 notti, prima colazione inclusa
669,00
Supplementi
Camera singola (€ 30 x 7) 210,00
Cena (€ 30 x 7) 210,50
Noleggio bicicletta (€ 12 x 7) 84,00
Bici elettrica (€ 25,00 x 7) 175,00
Servizio chiamata di emergenza/Tessera assistenza stradale (2,75 x 7) 19,25
Noleggio GPS 10,00
Supplemento pernottamento ad Amsterdam di Sabato in camera doppia 17,50
Supplemento pernottamento ad Amsterdam di Sabato in camera singola 35,00
C’è un supplemento per il soggiorno ad Amsterdam durante i seguenti periodi
13 - 15 Aprile 2019
20 - 21 Maggio 2019
12 - 15 Giugno 2019
12 - 16 Settembre 2019
in camera matrimoniale a persona a notte 
in camera singola a notte 






52,50
105,00
Notte extra 70,00
 

Prezzo per persona
Camera singola, colazione 900.00
Camera doppia, colazione 690.00
Cena 210.00
Notti extra (solo colazione) 70.00
Aggiornamenti pp/notte
Westcord Art Hotel, Amsterdam 10.00
Supplemento per camera
Alloggiare in Amsterdam su Sabato 35.00
Alloggiare in Amsterdam Da:
2019-09-12 - 2019-09-16
105.00
Noleggio biciclette
Bici bambino 70.00
Ibrida 84.00
Bicicletta premium 140.00
Bici elettrica 175.00
Servizi extra
Tessera assistenza guasti bici € 2.75 x 7 19.25
Seggiolino da bambino € 5.00 x 7 35.00
Assicurazione furto bicicletta € 3.00 x 7 21.00
Assicurazione furto bici elettrica € 6.00 x 7 42.00
Aggiungere sulla bici € 6.00 x 7 42.00
Carrello bici € 17.50 x 7 122.50
Casco a pezzo 10.00
GPS a pezzo 10.00

Inizio:
Utrecht, Amsterdam

Alloggio

Utrecht - Hotel Mitland****

Amsterdam - Westcord Art Hotel*** & ****

Alkmaar - Grand Hotel Alkmaar****

Enkhuizen - Hotel de Koepoort****

Harderwijk - Best Western Hotel Baars****

Amersfoort - Fletcher Hotel Amersfoort****

Informazioni pratiche

7 Notti incluse

Hotel 3/4 stelle

Colazione inclusa, Mezza pensione opzionale

Informazioni turistiche in ogni punto di interesse

Possibilità di noleggiare le nostre biciclette

Assistenza telefonica 7 giorni su 7

Trasporto bagagli tra le strutture di accoglienza

CS Utrecht

Possibilità di parcheggio presso l’hotel

Tracce GPS disponibili 

I collegamenti in traghetto non sono inclusi nel prezzo

Questo sito utilizza cookies. Leggi la nostra Politica sui cookies. Manage cookies
extraSmallDevice
smallDevice
mediumDevice
largeDevice